Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Esito dei pazienti con tachicardia ventricolare intraospedaliera e arresto da fibrillazione ventricolare durante l'utilizzo di un defibrillatore cardioverter indossabile


È stato riportato che gli arresti cardiaci improvvisi in ospedale che si verificano durante le ore notturne e durante il fine settimana o all'interno di aree non monitorate hanno esiti peggiori rispetto agli arresti cardiaci monitorati.

È stato valutato l'esito della tachicardia ventricolare in ospedale e dell'arresto da fibrillazione ventricolare in base a ora del giorno, giorno della settimana e posizione all'interno dell'ospedale quando il paziente utilizzava un defibrillatore cardioverter indossabile ( WCD ).

Sono stati revisionati retrospettivamente gli arresti per tachicardia ventricolare / fibrillazione ventricolare in ospedale dal 2011 al 2015 verificatisi nei pazienti che indossavano un WCD. br>
Un evento indice di arresto cardiaco improvviso è stato definito come il primo arresto causato da tachicardia ventricolare / fibrillazione ventricolare.

Sono stati inclusi 234 arresti da tachicardia ventricolare / fibrillazione ventricolare in ospedale ( età media=65 anni, maschi=74% ); il 50% aveva una storia di insufficienza cardiaca congestizia.

Il tempo medio di follow-up è stato di 6 giorni.

Nei 128 eventi diurni ( 55%; dalle 7 alle 19 ), la sopravvivenza a 24 ore è stata del 91%
I 106 eventi notturni ( 45%; dalle 19.01 alle 6:59 ) erano associati a una sopravvivenza a 24 ore dell’89% ( P=0.54 ).

Gli esiti di sopravvivenza nelle sedi ospedaliere monitorate o non-monitorate sono stati simili.

Non sono state osservate differenze nella sopravvivenza a 30 giorni tra gli eventi del fine settimana e durante la settimana ( 72% vs 65%; P=0.79 ), o tra eventi diurni e notturni ( 64% vs 69%; P=0.37 ).

In conclusione, l'uso del defibrillatore cardioverter indossabile durante l'arresto da tachicardia ventricolare / fibrillazione ventricolare in ospedale è risultato correlato ad alti tassi di sopravvivenza indipendentemente dal tempo o dalla sede dell'evento intraospedaliero.
L'uso di un defibrillatore cardioverter indossabile sembra attenuare alcuni dei rischi associati all'arresto da tachicardia ventricolare / fibrillazione ventricolare in ambiente ospedaliero. ( Xagena2018 )

Ellenbogen KA et al, Am J Cardiol 2018; 121: 205-209

Cardio2018



Indietro